La psoriasi può essere definita come uno stato di instabilità della crescita dell’epidermide in alcune sedi.

E’ una malattia?
– Si, è la malattia infiammatoria cutanea più diffusa.
Essa riguarda solo la cute e non ha un riscontro negli esami del sangue.

Qual è la causa della psoriasi?
– La causa principale è una combinazioni di fattore genetici ed ambientali scatenata da traumi, stress psicofisici, farmaci, infezioni.

Come si manifesta?
– Inizialmente compaiono chiazze di crescita esagerata della cute , esse appaiono rosse , rilevate, e fortemente desquamanti. Le chiazze possono unirsi in grosse placche. Qualche volta compare prurito.

Leggi di più...

Dove si manifesta?
– Compare di solito ai gomiti e alle ginocchia e al capillizio. Tuttavia ogni parte della cute può essere sede di psoriasi, comprese le unghie.

Come si manifesta la psoriasi alle unghie?
– Le unghie colpite da psoriasi si sfaldano e si distaccano dal letto
ungueale, assumono un colore opaco, sono più spesse e il margine libero è
friabile.
Caratteristicamente alcune unhie sono colpite e altre no.

La psoriasi è ereditaria o contagiosa?
– La psoriasi non è trasmessa con carattere ereditario anche se vi è
predisposizione famigliare. Non è contagiosa.

La psoriasi si associa ad altre malattie ?
– Normalmente no e si ritiene il paziente psoriasico sano tranne che per psoriasi. In una minoranza dei casi la psoriasi si associa ad un’artrite, detta artrite psoriasica, che coinvolge più articolazioni. Infine esiste una forma di psoriasi detta psoriasi guttata dovuta ad infezione tonsillare da streptococco .

La psoriasi ha origine psicosomatica?
– La psoriasi non è considerata una malattia psicosomatica, tuttavia gli stress psichici possono peggiorare la psoriasi e rendere vani i trattamenti terapeutici.

Esistono forme particolari di psoriasi?
– La psoriasi può essere localizzata solo in alcune sedi, si parla quindi di psoriasi palmare, plantare, ungueale, ombelicale, etc. Inoltre esistono forme gravi di psoriasi come quella generalizzata, eritrodermica, pustolosa.

Come si cura la psoriasi?
– La cura della psoriasi si basa sul principio di ridurre le lesioni cutanee senza provocare danni all’organismo dato che la psoriasi è una malattia solo cutanea . La terapia si divide in terapia topica , cioè applicazione di prodotti direttamente sulla cute, e terapia sistemica , cioè assunzione di farmaci per via orale. Una forma particolare di trattamento è quella che impiega i raggi UltraVioletti associati o meno a farmaci fotosensibilizzanti.

La terpia topica con Riducenti
– Per ridurra la crescita esagerata delle cellule nelle chiazze psoriasiche si utilizzano prodotti detti “Riducenti”. Il più attivo dei riducenti è il catrame minerale ( in inglese : coal tar). Il catrame minerale si usa al 4% in crema base. Anche l’ittiolo solfonato al 10% in crema svolge azione
antipsoriasica. Lo zolfo e l’acido salicilico sono anch’essi utili riducenti.

La terapia topica con farmaci
– I derivati della vitamina D3 applicati sulla cute svolgono azione antipsoriasica. Anche alcuni retinoidi sintetici svolgono la stessa azione.

La terapia topica con cortisone
– I cortisonici posseggono una potente azione antipsoriasica. Tuttavia inducono danni alla cute , vengono assorbiti, rendono dipendente la psoriasi al loro uso. Per questi motivi i cortisonici non andrebbero mai usati nella psoriasi.

La terapia con raggi Ultravioletti
– Si basa sul principio che la maggioranza delle psoriasi regredisce durante l’estate sotto i raggi del sole. I raggi UV vengono somministrati con lampade speciali che emettono raggi UV-A o UV-B. Occorre tuttavia limitare le esposizioni per non danneggiare la cute sana .

La terapia con raggi UV e Psoraleni
– Assumendo per via orale dei farmaci che potenziano l’azione dei raggi UV , gli psoraleni, ed esponendosi poi ai raggi UV si accellera il processo di regressione della psoriasi. Tuttavia aumentano i danni alla cute sana e all’organismo. Questo tarttamento è detto : PUVA terapia

La terapia sistemica con Retinoidi
– I Retinoidi sono dei derivati della vitamina A in grado di regolarizzare la crescita delle cellule della cute. Si somministrano per via orale ed hanno una spiccata azione antipsoriasica. Questi farmaci tuttavia producono malconformazione nei feti e non vanno quindi somministrati nelle che vogliono avere figli . Essi vanno somministrati sotto controllo dello specialista.

La terapia sistemica con cortisone
– Anche il cortisone per via sistemica, come quello per via topica, non andrebbe mai somministrato perché gli inconvenienti che si creano sono più gravi della psoriasi stessa.

La terapia sistemica con farmaci che agiscono sui linfociti
– Per la cura della psoriasi sono stati proposti farmaci che agiscono sui linfociti quali metotrexate e ciclosporina, ritenendo che i linfociti siano in causa nella malattia. Questi farmaci sono in effetti in grado di controllare la psoriasi . Tuttavia producono essi stessi altri danni all’organismo. Per
questo motivo devono essere considerati non idonei al trattamento della psoriasi .

Come si cura l’artrite psoriasica
– Anche l’artrite associata alla psoriasi si cura con i retinoidi per via orale.
Gli antinfiammatori invece fanno peggiorare la psoriasi.

PRENOTA SUBITO UNA VISITA DERMATOLOGICA:

null