Scheda del trattamento

Tempo tecnico

10 – 15 min

Anestesia

No

Gonfiore o lividi

Possibili

Ripresa normali attività

Subito

Durata del risultato

6-8 mesi

Costo

A partire da 320 euro

Una nuova tecnica permette di correggere la forma del naso senza chirurgia e in poco tempo. Se per i difetti più evidenti il bisturi resta la soluzione preferibile, esiste un’alternativa meno invasiva, pratica, veloce ed estremamente sicura, adatta per piccole correzioni: il rinofiller.

Rinofiller: correggere la forma del naso senza bisturi 

Se per i difetti più evidenti il bisturi resta la soluzione preferibile, esiste da qualche tempo un’alternativa meno invasiva, pratica, veloce ed estremamente sicura per gli inestetismi più soft: il Rinofiller.
Si tratta di una tecnica non chirurgica, quindi ascrivibile alla medicina estetica, praticabile in ambulatorio e consistente in micro- iniezioni di acido ialuronico cross-linkato o reticolato ottenuto in laboratorio (che rispetto a quello normale o lineare ha una maggiore stabilità e profondità di azione), completamente riassorbibili.
I filler vengono iniettati in particolare in tre punti: alla radice del naso, per far scomparire la cosiddetta gobba; in punta, per ottenere un naso all’insù; sul dorso, nel caso si presenti il cosiddetto “naso a sella” con depressioni o spazi vuoti da riempire, eventualmente residuo di un precedente intervento di rinoplastica mal riuscito.

Leggi di più...

Che cos’è la rinoplastica non chirurgica?

Il rinofiller è una procedura di medicina estetica che permette di correggere alcuni difetti della piramide nasale attraverso iniezioni di materiali biologici, quali l’acido ialuronico. Per esempio, in presenza di piccole gibbosità nasali (per l’appunto, la cosiddetta “gobba”), posizionando il filler a monte e a valle della stessa, se ne dissimulerà l’inestetismo. La singolarità di questa procedura sta nel fatto che, pur aggiungendo materiale e quindi piccolissimi volumi in più, il naso sembra più piccolo. Infatti, il ripristino di proporzioni e armonia viene colto come una riduzione delle dimensioni del naso stesso.

Il rinofiller è la vera alternativa non chirurgica alla rinoplastica?

Il rinofiller è a tutti gli effetti una valida alternativa alla chirurgia per difetti da lievi a moderati. L’acido ialuronico, pur essendo totalmente riassorbibile, fa creare collagene nella cute. Questo fa sì che anche quando il prodotto si sia completamente riassorbito, la forma del naso non ritorni mai allo statu quo ante.
Ovviamente, la chirurgia rimane insostituibile in caso di nasi di grandi dimensioni, troppo lunghi, con anomalie di forma severe e in tutti i casi di difficoltà respiratoria.
Il rinofiller è un trattamento collaudato e che si pratica da anni. Rimane una procedura sicura, nella misura in cui il training e l’esperienza dell’operatore ne siano all’altezza. In altre parole, non si tratta di un trattamento semplice, né tantomeno che possa essere eseguito da personale non sanitario.
L’anatomia vascolare del naso deve essere conosciuta alla perfezione da parte del medico esecutore, onde evitare rischi tangibili di necrosi cutanea.

Rinofiller è un trattamento permanente?

Il protocollo prevede una 1 seduta (anche di più siringhe se necessario) ogni 10-12 mesi e poi con cadenza annuale. Per massimizzare l’azione del filler suggeriamo di alternare trattamenti biorevitalizzanti e rigeneranti su tutto il viso per almeno un paio di volte l’anno.
La durata media stimata dipende da vari fattori: tipo di pelle della paziente, importanza della ruga da correggere, zona di iniezione e quantità iniettata. È consigliabile effettuare le prime due sessioni a distanza di 4/6 mesi per un risultato ottimale. Il risultato resta mantenuto nel tempo, ma come tutti i filler, che sono riassorbibili, non si tratta di una correzione definitiva.

null

Il doc Racconta il trattamento