La biorivitalizzazione è un procedimento medico estetico che si avvale di iniezioni intradermiche per veicolare un complesso di nutrienti direttamente nel derma. Le sostanze impiegate, quali acido ialuronico a basso peso molecolare, vitamine, minerali e aminoacidi, sono selezionate per il loro potere idratante e per la capacità di stimolare la produzione di collagene ed elastina. Questa metodologia mira a migliorare sostanzialmente la texture della pelle, incrementandone l’idratazione, l’elasticità e la luminosità.

Scopo e benefici

L’obiettivo principale della biorivitalizzazione è fornire al derma gli elementi nutritivi essenziali per contrastare i segni dell’invecchiamento cutaneo, come la perdita di tono, la comparsa di rughe sottili e la riduzione dell’idratazione. Attraverso la stimolazione dei processi biologici naturali della pelle, si promuove un aspetto più tonico, luminoso e giovanile.

Modalità di esecuzione

LA biorivitalizzazione è un trattamento ambulatoriale, che va eseguito da un medico e qualificato. Dopo un’accurata valutazione dello stato di salute e delle esigenze specifiche della pelle del paziente, si procede con le iniezioni nel derma, utilizzando aghi sottili per minimizzare il disagio. La procedura richiede tempi brevi e consente un immediato ritorno alle attività quotidiane, con raccomandazioni specifiche post-trattamento fornite dal medico per ottimizzare i risultati.

Risultati attesi

Con la biorivitalizzazione, si aspetta un miglioramento visibile dell’idratazione e della qualità della pelle, con una riduzione delle imperfezioni e dei segni dell’età. Il trattamento favorisce una pelle più resistente, elastica e luminosa, contribuendo a un aspetto complessivamente più giovane e sano. Le sedute possono essere programmate in cicli, a seconda delle necessità individuali, per mantenere e potenziare nel tempo i benefici ottenuti.

Il Doc racconta il trattamento